Local Natives

Vengono dalla California del Sud, da Silver Lake per la precisione e si chiamano Local Natives. Saranno uno dei gruppi più chiacchierati del 2009.
Non hanno ancora firmato, almeno ufficialmente, un contratto con un’etichetta discografica, hanno un album pronto per la pubblicazione intitolato “Gorilla Manor” (prodotto da Raymond Richards, in passato al lavoro con Parson Redheads, The Weather Underground e The Monolators) e una manciata di canzoni che hanno fatto il giro della rete, facendo entusiasmare almeno un paio di bloggers influenti. Hanno già registrato una Daytrotter Session e si sprecano i paragoni con alcuni dei gruppi migliori degli ultimi anni, Fleet Foxes, Broken Social Scene e Arcade Fire su tutti.
Non ho dubbi, i Local Natives sono (pre)destinati a un successo mondiale. Attendo il loro album d’esordio, con la certezza che un Jonathan Poneman o un Simon Raymonde abbiano già fiutato l’affare.

MP3 Local NativesAirplanes

MP3 Local NativesWorld News

MySpace: Local Natives

3 thoughts on “Local Natives

  1. Pingback: Complotto e mezzo

  2. Pingback: Family Of The Year « Happy Days Are Here Again

  3. Pingback: 2009 Top 10 « Happy Days Are Here Again

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...