Great Albums Of The Past: Come – Don’t Ask Don’t Tell

Il famigerato Don’t Ask Don’t Tell (Beggars Banquet, 1994), vetta massima, per molti, della parabola Come. Thalia Zedek mangia rabbia ed afflizione, poggiando la voce su musiche contratte da tinte nere, sparpagliate fra blues e dramma incombente. L’incipit, “Finish Line“, è un’invocazione luttuosa ed incazzata, “Let’s Get Lost” vive di orge sonore immerse in reiterazioni vocali, “German Song” ed “Arrive” rasentano il concetto di slow core codeiniano sfidando l’emotività. Poi ce ne sarebbero altre sei (fra cui la seminale “Wrong Side“) che costringono, ancora oggi, all’acquisto obbligato dell’album.

MP3 Come- Finish Line

MP3 ComeLet’s Get Lost

MP3 ComeGerman Song

MP3 ComeArrive

WebSite: Come (Matador Records)

Come

Share

One thought on “Great Albums Of The Past: Come – Don’t Ask Don’t Tell

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...