Evening’s Civil Twilight In Empires Of Tin

Nel 2007, Jem Cohen (aka Mr. Instrument di Fugaziana memoria) viene chiamato dall’International Film Festival di Vienna per chiudere l’evento. Ne nasce Evening’s Civil Twilight In Empires Of Tin, ispirato dalla novella The Radetsky March di Joseph Roth, in cui immagini prese durante la prima guerra mondiale dal crepuscolo di Hapsburg (celebre casato austriaco) sono sovrapposte a riprese della Vienna di oggi, mischiate alle riflessioni che Cohen, dalla sua abitazione di Brooklyn, dispensa sulle vergogne dell’impero Americano.
La narrazione, ovviamente, è realizzata attraverso le letture degli scritti di Roth, mentre per la musica è stata creata una speciale colonna sonora. I protagonisti? L’amico Guy Picciotto, per ricordare i vecchi tempi, ma soprattutto Vic Chesnutt ed i soliti membri dei Silver Mt Zion. In aggiunta, da New York, gli ottimi The Quavers.
La musica è ricca di impressionismo: da una rivisitazione della Radetsky March di Strauss a riletture personali di Chesnutt (con i SMZ a scolpire emotività), per una sorta di alt pop-rock cameristico di indiscutibile qualità. Il film, mischiando musica, letteratura e politica, fu esaltato alla Viennale. Noi potremmo unirci al coro dal 26 Gennaio 2009, quando uscirà per santa madre Constellation.

Website: Jem Cohen
Website : Constellation
MySpace: Vic Chesnutt
MySpace: Silver Mt Zion
MySpace : The Quavers

Evening's Civil Twilight In Empires Of Tin

Annunci