Thee Silver Mt. Zion Memorial Orchestra

Nella forma scompare Tra-La-La Band e viene ridotta la line-up a cinque soli elementi, eppure, venendo alla sostanza, appare concreto il ritorno ad una coralità strumentale (quantomeno per densità rispetto ai recenti malesseri blues). Lo specifico sono abrasioni elettriche ad altissima intensità, retaggi quasi rock esportati nella dilatazione e la voce di Efrim sempre più- disarmonicamente- rozza e sempre più adatta alla fenomenologia SMZ.
Kollaps Tradixionales” è un disco che riassume una visione musicale. L’impeto emotivo è assoluto: nelle esplosioni e nell’intimismo (manifesti, entrambi, nell’iniziale “There Is A Light“), attraverso deflagrazioni impressionanti e destrutturate (prima “I Built Myself A Metal Bird“, poi “I Fed My Metal Bird The Wings Of Other Metal Birds“), vivendo la consueta ipnosi sia tramite un incantevole classicismo (“Kollapz“), sia nella delicatezza effimera (la brevissima “Collaps“). ll terzo “Kollaps” è descrittivo per cerebralismo e fisicità, assillante nell’incidere, mentre la conclusione, affidata a “‘Piphany Rambler“, è forse l’episodio maggiormente lagato a determinate caratteristiche del gruppo, fra canzone distorsiva e crescendo inesorabile.
Al solito tanta roba. Al solito di qualità indiscutibile. Piaccia o meno, una delle formazioni più caratterizzanti della nostra epoca.

MP3 Thee Silver Mt.Zion Memorial Orchestra – I Built Myself A Metal Bird

Website: Thee Silver Mt.Zion Memorial Orchestra

Website: Constellation
SMZ

Share

Annunci