Sleep Whale

Li avevamo conosciuti con l’Ep di esordio, “Little Brite“. All’epoca erano in due, Joel North e Bruce Blay, in bilico fra architetture alla Papa M e Bert Jansch. A collaborare con loro parenti ed amici. Due di questi, Paul North e Spencer Stephenson, sono entrati ufficialmente nel gruppo. Per inerzia gli Sleep Whale oggi sono in quattro ed il suono ne sfrutta (ottimamente) le conseguenze, palesandole nel primo album ufficiale, “Houseboat“.
Siamo sempre in territori al confine fra ambient soffuso, post rock da camera e richiami avant molto trattenuti. Ad aumentare è la sfera evocativa, in alcune occasioni similare ai Mogwai modello “I Know You Are But What Am I“, dilatando e ampliando la sensibilità espressiva. In breve, sfruttando al meglio la somma degli addendi.

MP3 Sleep WhaleLight Tunnel

MP3 Sleep Whale Green Echo

MySpace: Sleep Whale

WebSite: Sleep Whale

Sleep Whale

Share

Sleep Whale

Da Denton, Texas. Ufficialmente in due: Joel North (chitarra, violoncello) e Bruce Blay (violino, macchine varie), con alcuni amici pronti, quando occorre, a collaborare. La sostanza è una delicatissima contaminazione strumentale (il cantato è raro e fisiologico alla musica), fra tratteggi acustici, carezze d’avanguardia elettronica e rumori svagati.
Gli Sleep Whale arriveranno a Luglio, grazie a Western Vinyl, con “Little Brite“: sei episodi soffusi, spesso nostalgici, sempre preziosi, usciti da un locale immaginario dove sono seduti allo stesso tavolo David Pajo griffato Papa M, Steve Reich e Bert Jansch.

MP3 Sleep WhaleA Pebble Garden

MP3 Sleep WhaleLittle Brite

MySpace: Sleep Whale