Great albums of the past: Molasses – Trouble At Jinx Hotel

Dei Molasses se ne parlò verso la fine dell’anno passato durante una gradevole ospitata. All’epoca il riferimento era “A Slow Messe” (Fancy/Alien8 Recordings, 2003), disco caratterizzante vedendo i Molasses sì come formazione ruotante intorno a Scott Chernoff, ma aperta a contributi (in gran parte d’area Constellation) decisivi nel destrutturare la canzone autorale in forme folk-drone aperte ad un rumorismo estremo per sensibilità.
Differente il successivo “Trouble At Jink Hotel” (Alien8 Recordings, 2004): collaborazioni ed aiuti restano, tuttavia l’andatura rientra con maggiore canonicità in quelle dinamiche blues macilente e dilatate che avevano caratterizzato inizialmente il progetto (per rendere esplicito il concetto aggiungiamo la splendida cover di “Amazing Grace“, tratta “Trilogie: Toil & Peaceful Life” del 2000). Con meno complessità e senza rinunciare ad un certo disordine nell’impostazione, sfruttando una coralità che, in qualche modo, è rintracciabile oggi in realtà come i Silver Mt. Zion. Un folk urbano per luoghi in cui la grande depressione ha lasciato radici inestirpabili, raccontato attraverso una poetica intima e riservata. Nel suo genere quasi definitiva.

MP3 MolassesSaint Christopher’s Blues

MP3 MolassesYou Can’t Win

MP3 MolassesAmazing Grace (Toil & Peaceful Life)

Alien8 Recordings: Molasses

Molasses

Share

Annunci